CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
SUPERBONUS UNIFAMILIARI CON PLAFOND AL 150%, SINO AL 31/12/2025, PER IMMOBILI TERREMOTATI CON SCHEDA AEDES

SUPERBONUS UNIFAMILIARI CON PLAFOND AL 150%, SINO AL 31/12/2025, PER IMMOBILI TERREMOTATI CON SCHEDA AEDES

02 NOV 2022
Con l’approssimarsi della scadenza del 31.12.2022 del supersismabonus delle unifamiliari, è facile immaginare una riduzione del fatturato delle imprese edilizie, che dovranno adeguarsi o alla rimodulazione delle norme anticipate dagli organi di stampa (semplificazione e riduzione dell’aliquota al 100% in luogo del 110%), oppure andare a cercarsi nuove opportunità lavorative, laddove il beneficio rimarrà in vigore.
Ricordo infatti che sino al 31.12.2025 è possibile effettuare interventi di riqualificazione energetica e antisismici su immobili a destinazione abitativa situati nei Comuni interessati da eventi sismici (Comuni di cui agli elenchi allegati al DL 189/2016, nonché i Comuni interessati da tutti gli eventi sismici verificatisi dopo l’anno 2008, ove sia stato dichiarato lo stato di emergenza), interventi che tra l’altro, lo ricordiamo, godono della maggiorazione del plafond di spesa nella misura del 150%.
Per questi immobili, il superbonus potrà essere richiesto nei limiti residuanti il contributo ricevuto per la  ricostruzione, (la sola parte di spese rimaste effettivamente a carico del contribuente), contributo che dovrà essere rendicontato con apposita contabilizzazione (risposta 13 della guida Agenzia delle Entrate “Incentivi fiscali sismabonus ed ecobonus nei territori colpiti da eventi sismici”).
In alternativa, è concessa la facoltà al contribuente di optare per l’applicazione del solo superbonus su tutte le spese agevolate, rinunciando nel contempo al contributo per la ricostruzione (comma 4-ter dell’art. 119 del DL 34/2020 - circ. Agenzia delle Entrate 23 giugno 2022 n. 23, § 4.1 e 4.2;).
In tale ipotesi, il contribuente dovrà inviare a mezzo PEC, alla struttura commissariale, all’Ufficio speciale ricostruzione e al Comune territorialmente competente, una dichiarazione sostitutiva di atto notorio portante la rinuncia al contributo per la ricostruzione.
Ricordiamo che il contributo per la ricostruzione è certificato dalla scheda AeDES, con esito di inagibilità B, C ed E, attestante la diretta consequenzialità del danno rispetto all’evento sismico, nonché la consistenza del danno tale da determinare l’inagibilità del fabbricato.
Il contribuente avrà cura di conservare sia la scheda AeDES (o il documento analogo) sia la dichiarazione di rinuncia ex art. 47 del DPR 445/2000, per i successivi controlli dell'Amministrazione finanziaria.
 
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it superbonus-unifamiliari-con-plafond-al-150-sino-al-31-12-2025-per-immobili-terremotati-con-scheda-aedes 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy Policy (Preferenze Cookie)
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa © 2018