SCRIVICI

CHIAMACI
CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
RW: LA CASSAZIONE RIBADISCE LA NON RETROATTIVITA'

RW: LA CASSAZIONE RIBADISCE LA NON RETROATTIVITA'

11 MAR 2019
La Corte di Cassazione con l'Ordinanza 5471 del 25.02.2019 ha ribadito che la presunzione di evasione per le attività finanziarie detenute nei paradisi fiscali non ha efficacia retroattiva.
La norma (articolo 12, comma 2, Dl 78/2009), prevede il raddoppio dei termini per gli investimenti e le attività finanziarie detenuti, negli Stati a fiscalità privilegiata, in violazione dei relativi obblighi di dichiarazione che, in assenza di prova contraria, si presumono costituiti mediante redditi sottratti a tassazione.
Smentita definitivamente quindi l'interpretazione dell’amministrazione finanziaria, (l'utilizzo dell'Ordinanza depone in questo senso), che continua a sostenere che la norma abbia carattere processuale e, come tale, sarebbe applicabile anche in relazione ai periodi antecedenti il 2009. 
E' da anni che sosteniamo questa tesi e ciò nonostante gli uffici periferici dell'Agenzia attendono, o meglio pretendono, un'atto di prassi dell'amministrazione centrale per abbandonare l'enorme contenzioso scaturito da detta interpretazione, in assenza del quale continueranno ad effettuare tali contestazioni.
Sarà il caso che qualcuno si preoccupi del buon andamento della pubblica amministrazione?

rw-25.02.2019.pdf
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy Policy
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa © 2018