CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO

RAPPORTO TRA EURORITENUTA E VOLONTARY DISCLOSURE

24 MAR 2015
...  in Italia le imposte estere pagate sui redditi assoggettati a tassazione sono ammesse in detrazione dall’imposta italiana per un importo corrispondente al rapporto tra i redditi prodotti all’estero e il reddito complessivo. Secondo l’interpretazione dell’amministrazione dell’articolo 165 del Tuir, la possibilità di compensare le imposte pagate all’estero con quelle italiane sarebbe consentita solo nell’ipotesi in cui le stesse risultino dalla dichiarazione del contribuente. Tale interpretazione comporterebbe l’impossibilità di compensare l’euroritenuta con l’imposta sul reddito di capitali prevista in Italia nei casi di voluntary e dunque, darebbe luogo a una doppia imposizione in violazione della direttiva 2003/48/Ce e degli accordi tra l’Ue e gli Stati aderenti. Secondo l’articolo 169 del Tuir le disposizioni nazionali si applicano, se più favorevoli al contribuente, anche in deroga agli accordi internazionali contro la doppia imposizione. 


disclosure-ed-euroritenuta.pdf
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it rapporto-tra-euroritenuta-e-volontary-disclosure 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa