CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
PER LE RITENUTE D'ACCONTO E' SUFFICIENTE IL RILEVAMENTO IN FATTURA

PER LE RITENUTE D'ACCONTO E' SUFFICIENTE IL RILEVAMENTO IN FATTURA

14 NOV 2017
Dieci anni per ottenere giustizia e 500,00 euro le spese riconosciute per i due gradi di giudizio.
A volte occorre accontentarsi della gloria, soprattutto quando essa è stata fortemente ambita.
La questione è quella già tante volte affrontata su questo portale e riguarda il mancato riconoscimento delle ritenute d'acconto al professionista al quale sono state pagati gli onorari. 
Invero sul punto era quest'anno intervenuta anche la Corte di Cassazione, che con la sentenza n. 14138 del 7 giugno 2017, aveva stabilito che lo scomputo delle ritenute d’acconto su redditi di lavoro autonomo, non necessita della relativa certificazione, poiché la trattenuta può essere provata anche con altri mezzi, "La norma dedicata allo scomputo delle ritenute d'acconto ne subordina la legittimità alla sola condizione che esse siano state «operate» (art. 22 DPR 917/86). Rileva un fatto storico (decurtazione del corrispettivo), che, seppur viene provato tipicamente mediante la certificazione di chi ha operato la ritenuta, può essere provato con mezzi equivalenti da chi la ritenuta ha subìto".
In sostanza, secondo la Corte, si può  prescindere dalla rilevanza formale della certificazione, poiché l’adempimento, relativo all’obbligo di allegazione alla dichiarazione dei redditi del certificato del sostituto d’imposta (attestante le ritenute operate), è stato soppresso dalla disposizione normativa introdotta dall’art. 1 del DL 330/1994, convertito nella legge 473/1994, che ha a sua volta modificato l’art. 3 del DPR 600/1973.
Tale modifica normativa ha dunque affievolito la rilevanza dell’adempimento formale, concentrandosi sulla sostanzialità della realtà fattuale riguardante la prova questione fatta propria dalla CTR Bolognese che ha così accolto il ricorso che vedeva imputato il dott. Dominici.


rit.-acconto-fabrizio-2017-10-2823-rimini.pdf

ritenute-cassazione.pdf

VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it per-le-ritenute-d-acconto-e-sufficiente-il-rilevamento-in-fattura 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa