CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
LEGITTIMA LA DETRAZIONE DELL'IVA ANCHE SE L'ATTO E' NULLO

LEGITTIMA LA DETRAZIONE DELL'IVA ANCHE SE L'ATTO E' NULLO

26 GIU 2024
Con la sentenza n. 16279/2024 la Cassazione riconosce la legittimità la detrazione dell’iva anche qualora il contratto a monte risulti nullo sulla base delle norme civilistiche, a meno che l’Ufficio dimostri la fittizietà dell’operazione o l’evasione o un abuso del diritto. Nel caso di specie, l’Ufficio considerando nullo l’atto di compravendita il cui il notaio rogante era parente delle parti, intendeva recuperare l’iva portata in detrazione. La decisione dei giudici di legittimità poggia sui principi già espressi dalla Corte di Giustizia UE nella sentenza C-114/22, con la quale ha statuito che è illegittimo il divieto, basato sulla normativa nazionale, in forza della quale il soggetto passivo è privato del diritto alla detrazione dell'imposta sul valore aggiunto assolta a monte, per il solo fatto che un'operazione economica imponibile è considerata simulata e viziata da nullità ai sensi delle disposizioni del diritto civile nazionale, a meno che non sia necessario dimostrare che sussistono gli elementi che consentono di qualificare, alla luce del diritto dell'Unione, tale operazione come simulata oppure, qualora detta operazione sia stata effettivamente realizzata, che essa trae origine da un'evasione dell'imposta sul valore aggiunto o da un abuso di diritto. Sulla base di tali premesse la Suprema Corte cassa la sentenza impugnata rinviando alla Cgt di II grado mancando nella sentenza d’appello le corrette valutazioni dei suddetti elementi.

cassaz.detraibilita.iva.atto.nullo.pdf
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it legittima-la-detrazione-dell-iva-anche-se-l-atto-e-nullo 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa