CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO

LE DIMISSIONI DEL SINDACO SINTOMO DI COLPA

16 DIC 2019
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 32397 dell'11.12.2019  ha confermato che i sindaci, pur non figurando tra i legittimati attivi, in presenza di gravi irregolarità non diversamente rimediabili, devono presentare denunzia al pubblico ministero, seppure non citati nell'elenco dei soggetti legittimati.
Secondo i Giudici prescindendo dalla disciplina in concreto applicabile alla fattispecie, non è possibile pensare di esimersi dalle  responsabilità presentando le proprie dimissioni, senza avere prima diligentemente osservato gli obblighi di legge, perchè le dimissioni non costituiscono una condotta di adempimento al dovere, né sollevano da responsabilità allorquando non sono accompagnate da concreti atti volti a contrastare, porre rimedio o impedire il protrarsi degli illeciti,
Secondo gli ermellini le dimissioni equivalgono ad una sostanziale inerzia costituendo grave indizio della condotta colposa.
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it le-dimissioni-del-sindaco-equivalgono-all-inerzia 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa