SCRIVICI

CHIAMACI
CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
INEFFICACE L'AVVISO NOTIFICATO ALLA SOCIETA' ESTINTA

INEFFICACE L'AVVISO NOTIFICATO ALLA SOCIETA' ESTINTA

09 APR 2019
Anche la ctr della Sicilia con la sentenza n. 1448 del 2019 si pronuncia sull’inefficacia dell’avviso di accertamento emesso nei confronti di una società estinta. Nel caso in esame la società già estinta da tempo aveva ricevuto un avviso di accertamento relativo all’anno di imposta 2010 e provvedeva ad impugnarlo nonostante fosse cancellata dal registro delle imprese. La ctr ritiene corretto quanto statuito dai giudici di primo grado e afferma che “l’appello proposto è inammissibile in quanto proposto da una società estinta già in epoca anteriore alla notifica dell’avviso di accertamento e, come tale, priva ab origine della capacità processuale”. In sostanza la Commissione ritiene sussista un insanabile e originario vizio del processo in quanto la cancellazione della società dal Registro delle imprese priva quest’ultima della legittimazione ad causam sia ai fini della proposizione del giudizio che della sua prosecuzione. Inoltre, precisa l’organo giudicante, non può trovare applicazione l’art. 28 del d.lgs. 175/2014 non avendo la stessa efficacia retroattiva. La sentenza conclude rilevando che l’inammissibilità originaria dell’impugnazione non può causare alcuna preoccupazione alla contribuente, poiché ciò non comporta alcuna convalida dell’atto impositivo, il quale non può comunque produrre alcun effetto, proprio perché notificato a una società già estinta.




ctr_sicilia_1448_5_2019_societaestinta.pdf
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy Policy
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa © 2018