CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO

ILLEGITTIMITA' DERIVATA

03 DIC 2013
In un precedente giurisprudenziale di merito la Commissione Tributaria di Messina, si è trovata a decidere circa la legittimità di un atto di iscrizione a ruolo, sottoscritto dalla direttrice provinciale, nel frattempo colpita da un provvedimento del Tribunale, che in accoglimento di una istanza cautelare, aveva sospeso la efficacia della deliberazione con la quale era stato alla stessa conferito l’incarico di direttore provinciale. Il collegio messinese, con la sentenza n. 128/01/13, depositata l’08.02.2013, ha così stabilito che “… quando l’invalidità di un atto amministrativo viene dichiarata in esecuzione di una sentenza, che con effetto ex tunc ha fatto venir meno taluna delle disposizioni in base al quale l’atto era stato emanato, l’atto amministrativo, che era da considerare invalido e quindi disapplicabile fin dal principio, non vi è più fin dal momento della sua emanazione, rendendo privi di effetto tutti gli atti successivi che sono invalidi in conseguenza della invalidazione del primo”. Inoltre, recentemente, la Commissione tributaria regionale della Lombardia, con la sentenza n. 84/19/13, ha annullato un avviso di accertamento, impugnato dal contribuente, per l’eccessiva durata della verifica fiscale, richiamando espressamente il precitato principio di illegittimità derivata.

ALLEGATO
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it illegittimita-derivata 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa