CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
ILLEGITTIMA LA CARTELLA NOTIFICATA ALL'EX SOCIO SENZA PREVIO ACCERTAMENTO DELLA SUA RESPONSABILITA'

ILLEGITTIMA LA CARTELLA NOTIFICATA ALL'EX SOCIO SENZA PREVIO ACCERTAMENTO DELLA SUA RESPONSABILITA'

23 LUG 2020
E’ nulla la cartella di pagamento notificata all’ex socio unico di società (successivamente posta in liquidazione), con la quale vengono a lui richieste le maggiori imposte accertate in capo a quest’ultima, in qualità di coobbligato in solido ex art. 36 del dpr 602/73 e 2495 c.c.. Con una previsione sostanzialmente analoga per amministratori e liquidatori, il citato art. 36 prevede che i soci che hanno ricevuto nel corso degli ultimi due periodi di imposta precedenti alla messa in liquidazione danaro o altri beni sociali dagli amministratori o dai liquidatori, sono responsabili del pagamento delle imposte dovute dai liquidatori nei limiti del valore dei beni ricevuti, salvo le maggiori responsabilità contemplate dal codice civile. La Corte di Cassazione con la sentenza n. 15378 del 2020 conferma l’orientamento già espresso in passato. secondo cui tale responsabilità è riconducibile agli artt. 1176 e 1218 c.c. ed integra una ipotesi di responsabilità propria ex lege, di natura civilistica. Ciò significa che l’Amministrazione finanziaria una volta accertata l’obbligazione tributaria in capo alla società non può rivolgere la pretesa direttamente al socio, senza emettere nei suoi confronti un accertamento volto a dimostrare, nel concreto, la sussistenza della specifica forma di responsabilità in questione. Nel caso in esame secondo i giudici di legittimità l'Agenzia non aveva fatto valere la responsabilità dell'amministratore, liquidatore e socio unico né ex art. 2495 c.c., né ex art. 36, DPR n. 602 del 1973, nel testo vigente ratione temporis (per le imposte sui redditi), ma, invece, aveva direttamente dedotto l'obbligazione tributaria accertata nei confronti della società, notificando, tuttavia, la cartella al ricorrente in proprio. sulla base di tali principi, pertanto, la Suprema Corte annullava la cartella.



cass.-15378-2020illegittimita.cartella.exsocio.pdf
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it illegittima-la-cartella-notificata-all-ex-socio-senza-previo-accertamento-della-sua-responsabilita 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa