CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO

Gli studi di settore dopo le sentenze della Cassazione

01 AGO 2010
Gli studi di settore rappresentano strumenti presuntivi di determinazione del reddito che devono essere inquadrati tra i mezzi di accertamento parziale di cui all’art. 39, comma 1, lettera d), del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600. Essi appartengono al novero dei metodi di rettifica di specifiche poste reddituali, che mirano a correggere i ricavi o i compensi dichiarati. Di per se, quindi, tali strumenti, non possono costituire motivazione autonoma da ritenersi sufficiente per fondare l’accertamento e le loro risultanze, non sollevano l’ufficio dal provare, anche con altri mezzi, l’infedeltà della dichiarazione. Tale orientamento è stato confermato dalle Sezioni Unite della Suprema Corte con le note sentenze di dicembre 2009

ALLEGATO
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it gli-studi-di-settore-dopo-le-sentenze-della-cassazione 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa