CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
ELUSIONE: LEGITTIMA L'ACQUISIZIONE DELLA SOCIETA' PREVIA RIVALUTAZIONE DELLE QUOTE

ELUSIONE: LEGITTIMA L'ACQUISIZIONE DELLA SOCIETA' PREVIA RIVALUTAZIONE DELLE QUOTE

25 GEN 2018
La Commissione tributaria provinciale di Bergamo con la sentenza n. 576/1/2017 ha riconosciuto la legittimità di un'operazione di acquisizione mediante fusione e preva rivalutazione delle partecipazioni sociali
Secondo l'ufficio, l’acquisizione della società mediante indebitamento costituiva operazione elusiva diretta alla distribuzione delle riserve e come tale comportava la riqualificazione dell'atto di cessione delle quote in recesso societario.
L’ufficio aveva contestato l’operazione, sostenendone l'abusività, perchè il pagamento del prezzo per l’acquisto della società era avvenuto con la distribuzione delle riserve provenienti dalla stessa.
Invero, secondo i Giudici, i soci delle due società non erano gli stessi e l’operazione commerciale non era priva di sostanza economica, e tanto bastava per riconoscere la legittimità dell'operazione effettuata (fusione per incorporazione di una società, preceduta dalla cessione di quote detenute nell’incorporata, previa rivalutazione delle stesse). 
Insomma non vi sarebbe stata alcuna violazione della norma antiabuso, poichè la nuova disposizione  prevede espressamente che non si considerano abusive, le operazioni sorrette da valide ragioni extrafiscali…. che rispondono a finalità di miglioramento strutturale e funzionale dell’impresa.

ctp_bergamo_576_1_17_elusione.pdf
 
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it elusione-legittima-l-acquisizione-tramite-rivalutazione-delle-quote 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa