CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO

DICHIARAZIONE REDDITI OBBLIGHI DEL CURATORE

17 MAG 2021
Ai sensi dell'art. 5 co. 4 DPR 322/1998, spetta al curatore presentare la dichiarazione dei redditi relativa al periodo compreso tra l'inizio del periodo d'imposta e la data in cui ha effetto la dichiarazione di fallimento.
La Corte di Cassazione con la sentenza 11590/2021, ha affermato che il fallito presenta la dichiarazione dei redditi per i periodi di imposta anteriori al fallimento, mentre il curatore deve presentare le dichiarazioni successive alla dichiarazione di fallimento (Cass. 299/95 e 1549/2011).
Segnaliamo che in precedenza la Corte si era espressa difformemente con la sentenza 5623/2021, ove aveva stabilito che spetterebbe al curatore l'obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi anche per il periodo di imposta anteriore alla dichiarazione di fallimento.
Ricordiamo che con riferimento al periodo c.d. "pre-concorsuale", l'obbligo per il curatore di presentare la dichiarazione dei redditi è sancito dagli artt. 183 del TUIR e 5 co. 4 del DPR 322/1998; per l'anno precedente, invece, nessuna norma impone al curatore di presentare la relativa dichiarazione dei redditi sicchè dovrebbe ritenersi che il legislatore abbia compiuto una precisa scelta nel porre gli obblighi dichiarativi a carico del curatore per i periodi anteriori alla dichiarazione di fallimento solo in relazione alla dichiarazione IVA dell'anno precedente (art. 8 co. 4 del DPR 322/1998) o per le dichiarazioni dei redditi ed IRAP del periodo "pre-concorsuale".
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it dichiarazione-redditi-obblighi-del-curatore 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa