CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO

CONFERMATA LA PROROGA DELLE SCADENZE DEL SUPERBONUS CON QUALCHE COMPLICAZIONE

15 LUG 2021
Com'è noto la legge di Bilancio 2021 ha prorogato dal 31 dicembre 2021 al 30 giugno 2022 il termine per beneficiare del super bonus del 110% per l'ecobonus, il sismabonus e le colonnine di ricarica.
Per il fotovoltaico e i sistemi di accumulo, invece sembrerebbe che siano agevolate solo le «spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021», ma la mancata correzione della data sembra più un refuso che la volontà del legislatore visto che la parte successiva della norma così recita, "...ripartizione della spesa per il fotovoltaico «in quattro quote annuali di pari importo per la parte di spesa sostenuta nel 2022".
Invero il refuso e quindi la proroga generale al 30 giugno 2022, sembra anche confermato dalle risposte dell'amministrazione finanziaria secondo le quali il fotovoltaico ed i sistemi di accumulo andrebbero al 30.06.2022, (risposte 242, 210, 171 del 2021).
CONDOMINI
Per gli interventi, sia «trainanti» che «trainati», effettuati dai condomìni sulle parti comuni condominiali, le agevolazioni relative al super bonus del 110% spettano anche per le «spese sostenute» (cioè pagate dai condomìni o dal condòmino incaricato) dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2022.
E' stata espunta l'indicazione circa l'effettuazione, entro il 30 giugno 2022, di almeno il 60% dei lavori (complessivamente) in base al Sal e indipendentemente dal pagamento.
Gli interventi «trainati» sulle singole unità immobiliari del condominio (come, ad esempio, la sostituzione delle finestre dei singoli appartamenti), il termine per sostenere le relative spese (dovrebbe essere quello generale del 30 giugno 2022, perchè la proroga generale al 31 dicembre 2022 riguarda solo i condomìni della lettera a).
Quindi condomìni al 31 dicembre 2022 e condòmini al 30 giugno 2022, tanto per semplificarci la vita ..., con la conseguenza che il singolo condòmino sarà costretto a fare i lavori trainati senza avere la certezza dell'esecuzione dei lavori trainanti, (superamento delle due classi energetiche e/o della presentazione delle asseverazioni all'Enea e/o al Comune).
PERSONE FISICHE PROPRIETARI UNICI O IN COMPROPRIETA'
Per gli edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate (con parti comuni), il super bonus del 110% fino al 31.12.2022, se alla data del 30 giugno 2022 verranno «effettuati lavori» per almeno il 60% «dell'intervento complessivo» (in base al SALl e indipendentemente dal pagamento). Non si parla del 60% dell'intervento complessivo «agevolato», quindi, occorre fare riferimento all'ammontare complessivo delle spese riferite all'intero intervento e non all'importo massimo di spesa ammesso alla detrazione, in sintonia con il calcolo del SAl del 30% necessario per effettuare l'opzione della cessione del credito e dello sconto in fattura (risposta 538/2020).
Ovviamente non disperate, in caso di difficoltà rileggete, perchè il bello deve ancora venire.
 
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it confermata-la-proroga-delle-scadenze-del-superbonus-con-qualche-complicazione 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa