CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO

CARTELLA NULLA SENZA L'ESPLICITAZIONE DEL CALCOLO DEGLI INTERESSI

08 MAG 2018

La Corte di Cassazione con l’ordinanza 10481 depositata il 03.05.2018,  ha stabilito che la cartella che non riporta il calcolo degli interessi  è nulla, perchè non consente al contribuente di verificare la correttezza della pretesa dell’amministrazione e quindi di difendersi adeguatamente.
Secondo i giudici di legittimità, la cartella di pagamento deve motivare gli interessi maturati sul debito tributario,  mettendo il contribuente in condizioni di poter verificare la correttezza del calcolo, (conforme a sentenza 5554/2017).
Nella motivazione semplificata è espressamente indicato che è irrilevante il richiamo nell’atto impositivo all’articolo 20 del Dpr n. 602/73, secondo cui sulle imposte o sulle maggiori imposte dovute in base alla liquidazione ed al controllo formale della dichiarazione od all’accertamento d’ufficio si applicano, a partire dal giorno successivo a quello di scadenza del pagamento e fino alla data di consegna al concessionario dei ruoli nei quali tali imposte sono iscritte, gli interessi al tasso del 4 per cento annuo, perchè non è posta in discussione la spettanza degli interessi, ma  il modo con cui è stato calcolata la pretesa contenuta nella cartella.

cartella-nulla-senza-il-calcolo-degli-interessi.pdf

VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it cartella-nulla-senza-l-esplicitazione-del-calcolo-degli-interessi 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa