CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
CARENZA DI LIQUIDITA' PER COLPA P.A. FORZA MAGGIORE

CARENZA DI LIQUIDITA' PER COLPA P.A. FORZA MAGGIORE

10 MAG 2024
La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 12708 del 9.5.2024, ha confermato l'orientamento per cui il ritardato incasso di crediti verso Pubbliche Amministrazioni, in quanto evento prevedibile, non rileva ai fini della forza maggiore quale causa di non punibilità nell'ambito delle sanzioni amministrative tributarie (conforme Cass. 16.1.2023 n. 987).
Si segnala, però, che, in tema di non punibilità, stando alla bozza di decreto delegato in materia di sanzioni tributarie amministrative e penali, in attuazione della legge di riforma fiscale (L. 111/2023), viene confermata l'irrilevanza del mancato incasso di crediti pubblici ai fini sanzionatori amministrativi ma non ai fini penali.
Infatti, per i reati di omesso versamento di ritenute e omesso versamento di IVA (artt.10-bis e 10-ter del DLgs. 74/2000) il mancato pagamento di crediti certi ed esigibili da parte di Amministrazioni Pubbliche rileverà ai fini delle cause non imputabilità.
 
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it carenza-di-liquidita-per-colpa-p-a-forza-maggiore 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa