CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
ANCHE CON RINUNCIA TARDIVA ALL'EREDITA' NON SI RISPONDE DEI DEBITI TRIBUTARI DEL DE CUIUS

ANCHE CON RINUNCIA TARDIVA ALL'EREDITA' NON SI RISPONDE DEI DEBITI TRIBUTARI DEL DE CUIUS

15 GEN 2021
La rinuncia all’eredità da parte del chiamato effettuata successivamente al primo atto difensivo avverso l’avviso di rettifica relativo all’impresa del de cuius, è idonea ad escludere il rinunciatario dal dovere di rispondere dei debiti tributari del defunto. Affinché possano dispiegarsi gli effetti della rinuncia però è necessario che quest’ultimo non abbia posto in essere comportamenti dai quali possa desumersi un’accettazione tacita dell’eredità. Questo è il principio affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 23989 del 2020, la quale premette la necessità di osservare se il chiamato si sia mantenuto o meno nei limiti della conservazione e dell'ordinaria amministrazione del patrimonio ereditario al fine di escludere l’eventuale mutazione dello status da chiamato a erede. Successivamente la Suprema Corte rileva un altro aspetto fondamentale relativo al comportamento processuale delle parti e afferma che “qualora i chiamati all'eredità, come nel caso di specie, abbiano impugnato un atto di accertamento emesso nei loro confronti in qualità di eredi dell'originario debitore, senza contestare l'assunzione di tale qualità e, quindi, il difetto di titolarità passiva della pretesa, ma censurando nel merito l'accertamento compiuto dall'Amministrazione finanziaria, deve ritenersi che essi abbiano posto in essere un'attività che non è altrimenti giustificabile se non con la veste di erede, atteso che tale comportamento esorbita dalla mera attività processuale conservativa del patrimonio ereditario”. La mancata contestazione della  qualità di eredi ha, dunque, configurato un’accettazione tacita dell'eredità e dunque la rinuncia non poteva dispiegare i suoi effetti retroattivi.


cass.23989.2020rinuncia-alleredita.pdf
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it anche-con-rinuncia-tardiva-all-eredita-non-si-risponde-dei-debiti-tributari-del-de-cuius 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa