CONSULENZA TRIBUTARIA, SOCIETARIA E DEL LAVORO
AMMINISTRATORE IMMUNE DA COLPA SE HA FATTO ANNOTARE IL SUO DISSENSO, NON BASTA L'ASTENSIONE

AMMINISTRATORE IMMUNE DA COLPA SE HA FATTO ANNOTARE IL SUO DISSENSO, NON BASTA L'ASTENSIONE

12 OTT 2021
Il Tribunale di Milano, nella sentenza 8.1.2021 n. 94, si è soffermato, sulla posizione dell'amministratore privo di deleghe e degli adempimenti necessari per ottenere l'esonero dalle responsabilità (solidali) stabilite per i consiglieri, stabilendo che:
  1. può considerarsi "immune da colpa" rispetto a condotte illecite dei delegati solo qualora abbia fatto annotare il proprio dissenso nel libro delle adunanze e delle deliberazioni del consiglio, dandone notizia immediata per iscritto al collegio sindacale;
  2. l'astensione rispetto alla decisione consiliare sull'operazione dannosa è completamente diversa dal dissenso e, nel sistema, è equiparata al voto favorevole. Tanto è vero che l'art. 2388 co. 4 c.c. non legittima l'amministratore che si sia astenuto all'impugnazione della delibera del consiglio di amministrazione che sia stata presa non in conformità della legge o dello statuto, riservando tale legittimazione agli amministratori dissenzienti e assenti.
VEDI TUTTE
VUOI UNA NOSTRA
CONSULENZA?
dominiciassociati it amministratore-immune-da-colpa-se-ha-fatto-annotare-il-suo-dissenso-non-basta-l-astensione 007Via Marecchiese, 314/D 47922 Rimini (Rn) |
Tel. +39 0541/388003 Fax +39 0541/1833731
P.Iva 02647080403 Privacy Policy (Preferenze Cookie)
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Credits TITANKA! Spa © 2018